L’origine è sempre la stessa: è sempre nella storia del soggetto che ritroviamo i disturbi alimentari.
Le anoressie e le bulimie sono trattabili ma bisogna vedere caso per caso.
E’ molto probabile che intervengano delle sintomatologie, magari somatiche, quindi c’è un aspetto che va a diventare una malattia di tipo aggredibile dal punto di vista chirurgico.

DISTURBI ALIMENTARI